Schermata 2020-03-02 alle 13.20.05

LA VIRTUS BASTIA NON SMETTE DI VINCERE. IERI AL GIONTELLA BATTUTO ANCHE PASSIGNANO

È una Virtus Bastia un po contratta quella che ieri al PalaGiontella di Bastia Umbra ha affrontato un ottimo Flyers Passignano. Gli ospiti vorrebbero il colpaccio, vincere in casa della capolista e continuare la striscia positiva di 3 vittorie consecutive, concentrati e cinici sotto i comandi di coach Zampini. Bastia fatica, la notizia del Play Rossi resterà fermo ai box fino alla fine della regular season sembra scuotere i ragazzi che dovranno quindi reinventarsi play maker. Passignano sembra incontenibile con Millucci e Rossi T. mattatori della serata. Bastia incassa ma non cade e il quarto va agli ospiti 16-22.
Coach Barili infuriato vorrebbe una scossa dalla squadra, la settimana di allenamenti non aiuta vista la lunga lista dall’infermeria e sembra che la squadra non reagisca. Dopo aver sfiorato il – 12 però Bastia cambia rotta, la triade Caracciolo-Momi-Melone sale in cattedra e regala ad un gremito PalaGiontella la parità 35-35.
Le parole del coach bastiolo nello spogliatoio fanno pensare la squadra che entra in campo rigenerata, azzerata la prima parte della gara, ora Bastia comanda il suo destino, Capezzali da li spento per 3 falli in panchina si sente incoraggiato e regala punti e difese, Papa riprende il suo posto da Play e Bastia mette la terza chiudendo il quarto sul 22 – 12.
Il quarto periodo conclude definitivamente la gara, con i padroni di casa che mettono fine ad una partita sofferta con Melone mattatore da 3, Aisa che sale in cattedra con un carattere da vendere. Le azioni veloci di un Rossi S. stile The Mask e di un Tatanka Bacchi fanno vacillare la “zona” dei flyers che oltre a subire in difesa, non trova più la continuità al tiro come nel primo periodo. 23-16

“Abbiamo sofferto nella prima parte della gara, la loro voglia ci ha messo sfiducia, i 28 gg di gesso del nostro play ci ha tagliato le gambe, sembravamo affossati ma il carattere e l’intelligenza dei ragazzi a fatto la differenza per vincere questa partita.” Spiega coach Barili.

Parziali: 16-22 // 19-13 // 22-12 // 23-16
Tabellini: Capezzali 8, Momi 12, Papa 2, Caracciolo 8, Battaglia 1, Rossi S. 13, Aisa, Bacchi 8, Melone 17, Fondacci 3, Massetti 8. All. Barili – Vice Mela.